Il primo piccolo, improvvisato Laboratorio nasce nel 1992, in un garage, per rispondere alle esigenze di alcune famiglie del quartiere con figli affetti da disabilità psico fisiche. Il primo vero obiettivo, era ed è, rendere autonomi i ragazzi diversamente abili, inserendoli nel tessuto sociale, attraverso una attività produttiva/occupazionale, ricreativa. La nostra grande soddisfazione è vederli appagati, dare un senso alle giornate realizzando con le proprie mani e la loro creatività piccoli oggetti di falegnameria e affini.
Oggi i ragazzi sono cinquanta e provengono non solo da Montesilvano, ma dai vari paesi limitrofi.